Laser Diodo - open day

Prenota la tua seduta o effettua una breve prova gratuita

su una porzione di cute a tua scelta

info e prenotazioni

0521 - 463795

333 - 2404751

Cos'è?

Il Laser a diodo è un’epilazione di ultimissima generazione, molto utile in quanto va ad abbattere ed eliminare l’80% del patrimonio pilifero, lasciando solo un 20% di peluria sottile e praticamente invisibile

Come funziona

Efficace e permanente, il Laser diodo segue il principio della fototermolisi selettiva: ciò significa che è possibile ottenere risultati grazie al fatto che l’energia luminosa che viene emessa dallo strumento laser viene catturata dalla melanina e trasformata in calore, agendo in maniera selettiva sul bulbo pilifero.

Rispetto ad altri trattamenti, quindi, questo è anche più efficace in quanto non disperde la sua energia sui tessuti circostanti ma seleziona solo il bulbo pilifero, e ciò è certamente un bene anche per la salute stessa della pelle, che non viene in alcun modo intaccata da questo trattamento.

Grazie alla fototermolisi selettiva, quindi, il trattamento Laser diodo è adatto a tutti i fototipi, anche di pelo scuro

Il trattamento è semplice, veloce e indolore. 

Da sapere

L'energia emessa dal laser sui tessuti è assorbita maggiormente dai pigmenti scuri del pelo. Questo causa un significativo aumento della temperatura del bulbo del pelo, mentre il resto della pelle assorbe meno energia e non si scalda. Quando le cellule nel follicolo che producono il pelo raggiungono un temperatura sufficiente, si danneggiano a tal punto da non rigenerarsi più e non produrre più il pelo.


I peli hanno un ciclo di vita costante e ripetitivo. Solo quelli in fase di crescita (Anagen) saranno danneggiati dall'energia irradiata. Ad ogni seduta di trattamento solo una percentuale (60/90%) dei peli in fase Anagen verrà eliminata. Per questo motivo occorrono sedute ripetute per eliminare tutti i peli dalla medesima zona. Il numero delle sedute necessarie varia da soggetto a soggetto e secondo la zona del corpo.


Allo stesso modo il livello di sensazione del dolore varia a seconda della persona e della zona. E' normale ad esempio che la parte superiore della schiena sia meno sensibile rispetto alla parte inferiore. L'avambraccio sia meno sensibile di un dito e la zona inguinale sia meno sensibile più in alto si va.


E' normale in caso di peli biondi, rossi o molto sottili attendersi una risposta più lenta al trattamento rispetto ai peli scuri e grossi.


In alcuni casi, dopo il trattamento, si può presentare un temporaneo arrossamento. Di solito scompare entro un periodo che può variare da 15 min a poche ore. Più raramente l'arrossamento dura alcuni giorni (è simile ad una leggera scottatura solare).

Controindicazioni al trattamento: diabete, epilessia, pace-maker e dispositivi elettronici, alcune malattie cutanee (tutte le dermatosi fotosensibili, nevi nell'area da trattare, tatuaggi, eczemi diffusi) la gravidanza e l'allattamento, la presenza di dispositivi anticoncezionali (spirale e diaframma).

Deve essere evitata l'esposizione al sole e lampade abbronzanti nei 3 giorni precedenti e 5 successivi al trattamento.

Da evitare sono tutte le manovre traumatizzanti (i.e. sfregamento della zona trattata, utilizzo di detergenti inadeguati) che aumentano il rischio di effetti collaterali e sequele.


Si deve avere un buono stato di salute e soprattutto non essere sotto terapie quali chemio o radio. In caso di dubbi chiedere al proprio terapista.


Rispettare le date prestabilite dalla direzione tecnica per trattamenti e controlli.


Comunicare sempre le variazioni sullo stato di salute e l'assunzione di farmaci, soprattutto quelli foto sensibilizzanti, cortisonici e antibiotici.

info e prenotazioni

0521 - 463795

333 - 2404751